Istituzioni

I primi rapporti dell’Associazione con le Istituzioni risalgono al 20/03/2006 quando essa era ancora solo nella mente di colui che, tra i fondatori, ne diverrà il Presidente e che ricevette allora i ringraziamenti personali del Sindaco di Bergamo e poi, il successivo 30/11/2006, la personale Benemerenza cittadina. Subito dopo la costituzione in Associazione (16/03/2007), l’iscrizione alla Sezione Provinciale (03/07/2007) e Regionale (27/6/2007) del Registro del Volontariato con relativa lettera di congratulazioni (11/06/2007). E’ poi del 13/08/2007 l’iscrizione al Repertorio Comunale delle Libere Associazioni.
Inaugurazione sede opNel Marzo del 2008, l’Amministrazione cittadina, riconosciuto nuovamente l’impegno dei primi 8 Volontari, affida all’Associazione gli spazi nel fornice sopra Porta San Lorenzo per costituire una piccola sede logistica per il deposito delle prime attrezzature.
Cresce il numero dei Volontari e con esso gli impegni e i mezzi a disposizione ma solo grazie a donazioni di privati. Nel 2010 la prima convenzione con l’Amministrazione Comunale per la pulizia di alcune aree verdi, tra cui buona parte delle “scalette” con la quale si ottiene un minimo sostegno economico per coprire in parte le spese vive di attrezzi, vestiario e mezzi che si logorano per il pesante utilizzo.
101007 Il Giorno b.jpg 101007 Giornale di BG -b.jpg
Si moltiplicano le attività dei Volontari (p.es.: contatti con le scuole, partecipazione all’organizzazione per raccolta fondi – Veneto ferito- o manifestazioni – adunata nazionale degli Alpini, Millegradini, ecc.).
110515 orobicambiente - bimbi 49 G -130721 volontari pulizia -eco 61 G -110108 Veneto ferito 54 G -111016 - eco -1000 gradini 55 G -110923 bandera e morla 100506 adunata alpini
Nonostante poi gli impegni presi con Parco dei Colli e altri Comuni limitrofi, l’attenzione dei Volontari si rivolge sempre più al patrimonio “Mura”, candidate per il riconoscimento Unesco, di cui si ripuliscono le basi e parti delle pareti.
Il 20 Marzo 2015 viene stipulata una convenzione triennale tra Orobicambiente, il Comune di Bergamo, il Demanio e Aprica per la collaborazione con gli Uffici preposti per il piano di manutenzione delle Mura in vista dell’Expo e del riconoscimento Unesco. Questo accordo, che si riduce a poche paginette o a un articolo sul giornale, significherà invece per l’Associazione un profondo rinnovamento (rocciatori, corsi, assicurazioni, materiale specifico, cantieri, permessi, spazi, organizzazione, ecc.)

150320 convenzione pulizia mura lucide- eco22 G -160117 ripresi lavori mura -eco
E il 19/07/2017 le Mura Veneziane ottengono il sospirato riconoscimento Unesco; i Volontari di Orobicambiente si riempiono di orgoglio per la convinzione di aver dato un contributo importante per il raggiungimento di questo obiettivo anche se, in manifestazioni ad esso legate, qualcuno li dimentica….
A questo punto la “conservazione” e la “valorizzazione” delle Mura diventano sempre parole ricorrenti e perciò anche la ricerca di finanziamenti sempre più pressante.
Bando Fondazione CariploOrobicambiente ha dato la propria disponibilità per impegnarsi con il Comune a partecipare al bando indetto dalla Cariplo per ottenere un finanziamento finalizzato ad alcuni lavori di sistemazione delle Mura Veneziane; questo progetto assorbirà non meno di 5.000 ore/lavoro dei Volontari equivalente ad una cifra di ca. 300.000 € che verranno “regalate” alla Città. Si confida ovviamente in un adeguato sostegno per quanto riguarda le spese vive per le attrezzature necessarie per svolgere tale lavoro. Nell’elenco dei lavori della “proposta preliminare“, pubblicata sul sito del Comune sotto la voce “Manutenzione Mura Venete”, Orobicambiente compare praticamente in tutti e, certamente anche per questo, il Comune di Bergamo si è aggiudicato poi dei contributi per una cifra di 310.000 € (destinati però solo ai “restauri” e quindi non per la “manutenzione”) inerenti quel bando.x fondi mura 160202 ecoPurtroppo la stampa cittadina ha completamente ignorato il contributo a questo obiettivo dato anche in questo caso da Orobicambiente che aveva dato la disponibilità dei suoi Volontari per migliaia di ore/lavoro e, in seguito, con Comune e Università di Bergamo, anche alla partecipazione ad un “piano conoscitivo estremamente importante e necessario a realizzare un piano di gestione richiesto dall’Unesco.
Accordo partenariato Mura Venete_firma Unibg
… e la collaborazione è arrivata a comprendere sofisticate ricerche geologiche che portano a relazioni di un elevatissima professionalità 170908 universite

Aula Consiliare2Benché ignorata nei resoconti della stampa cittadina, lunedì 9 Aprile 2018, in Consiglio Comunale si è svolta una lunga discussione sulla nuova convenzione tra Comune e Orobicambiente che sostituirà quella in vigore dal 2015. Il Direttivo dell’Associazione, cui il testo, già approvato in Giunta, era pervenuto solo il sabato precedente, aveva infatti richiesto alcune modifiche e chiarimenti e a questi si erano aggiunte altre modifiche richieste da più consiglieri. Orobicambiente ringrazia l’Assessore all’Ambiente promotore dell’iniziativa, e indistintamente tutti i Consiglieri di Bergamo per le belle parole e i complimenti ad essa rivolti e per la comprensione dimostrata nei riguardi dell’impegno e del lavoro svolti che sono andati sempre più aumentando negli anni e confida di poter sempre contare sul sostegno di tutta la cittadinanza nell’interesse della conservazione della nostra magnifica città.

– Aprile 2018, e la storia prosegue….

Istituzioniultima modifica: 2018-04-13T17:04:02+02:00da orobicambiente